Dolore in adozione

di Cosette Eisenhauer adottato dalla Cina negli Stati Uniti, co-fondatore di Navigare nell'adozione

Il dolore è un concetto strano. Mi aspetto di addolorare le persone che conosco, la famiglia e gli amici che sono morti. Quelle volte ha senso addolorarsi per la perdita di una persona cara. Li conosco e li ho amati. Sono in grado di addolorare una persona che ho incontrato, una persona che ha avuto un impatto sulla mia vita per un motivo o per l'altro. Le persone si addolorano anche quando ci sono eventi tragici, molte volte questo deriva dal conoscere i loro nomi e volti.

Il lutto per i miei genitori biologici e per la vita che avrei potuto avere in Cina è uno strano tipo di dolore. Persone in lutto che non ho mai incontrato e una vita che non ho mai avuto è un tipo di dolore confuso. Non c'è persona da guardare, non c'è nome che si associ al dolore. Poi c'è il dolore e l'intorpidimento quando si tratta di addolorarsi per informazioni che non conosco. Il dolore in generale come adottato all'estero è un concetto strano, è una parola strana.

C'è sempre stato un vuoto nel mio cuore per la mia famiglia biologica. Un mio sogno era quello di avere la mia famiglia biologica al mio matrimonio e man mano che il giorno si avvicina, diventa più reale la comprensione che probabilmente non realizzerò quel sogno. Il dolore è stato così reale, è stato sopraffatto. A volte il dolore che ho arriva e non mi rendo nemmeno conto che sia dolore fino a quando non sto lottando in quel momento. È lo stesso concetto di lutto per qualcuno che conosco personalmente, non c'è nome, né volto per queste persone. Non ho mai conosciuto la loro voce o il loro stile di vita. Sta addolorando qualcuno che non ho mai incontrato.

Ho imparato che va bene soffrire, sono un essere umano. Ogni singola persona ha perso qualcuno che conosce e ha attraversato il processo del lutto. Le persone soffrono in modi diversi. Non paragono il modo in cui soffro con il modo in cui qualcun altro soffre. Non c'è una tempistica su quando dovrei smettere di soffrire. Potrei pensare di aver finito, e poi ricomincia.

Puoi seguire Cosette su:
Instagram: https://www.instagram.com/_c.eisenhauer_/ LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/cosette-e-76a352185/ Navigazione adozione Sito web: https://www.navigatingadoption.org/home

lascia un commento cancella risposta

Italiano
%%piè di pagina%%