Sono come un cervo catturato dai fari

di Krem0076, un adottato internazionale coreano cresciuto negli Stati Uniti.

Krem0076 da bambino

Sono un adottato da un'adozione internazionale chiusa. Ho dei documenti, ma per molti di noi i nostri documenti sono spesso pieni di errori, bugie e discrepanze. Questa è una sfida: le mie informazioni sono accurate? Il mio nome di nascita? Il mio compleanno? La mia storia di origine se ne ho anche una? Qualcuno dei nomi nei miei documenti è reale o accurato?

Ho nomi sia per la mia b-mamma che per il mio b-papà e nel 2017 ho deciso di provare a cercare la mia b-mamma su Facebook. Ecco un'altra sfida: poiché sono stata adottata dalla Corea e non sono cresciuta leggendo o parlando la mia lingua, ho dovuto capire come tradurre la versione inglese del nome di mia b-mamma in Hangul e sperare che fosse accurata. Per fortuna ho un amico adottivo coreano che potrebbe farlo per me. Ho cercato e trovato una donna che ha dei tratti fisici così simili ai miei, è stato come guardare me stessa in uno specchio del futuro a circa 50 anni.

La sfida successiva è stata: le invio un messaggio? E se lo faccio, che diamine dico? “Ciao, non mi conosci davvero, ma potrei essere tua figlia che hai abbandonato nel 1987. Hai lasciato una bambina allora? Ti prometto che non sono pazzo e non provocherò problemi". Sì, non vedo che stia andando bene. La richiedo amica? Come posso avvicinarmi a lei senza spaventarla? E se fosse sposata e avesse altri figli? E se fossi un segreto? E se lei mi nega?

Questo è stato nel 2017 quando ho trovato per la prima volta la mia potenziale b-mamma, e dopo settimane di agonia e pietrificazione ma allo stesso tempo eccitata, le ho inviato un messaggio e una richiesta di amicizia. Ho aspettato giorni che si sono trasformati in settimane, che si sono trasformati in mesi e alla fine anni. Niente. Sono passato dall'essere eccitato e speranzoso all'essere nervoso e insicuro. Alla fine si è trasformato di nuovo in amarezza, frustrazione, rifiuto e perdita. Alla fine, mi sono intorpidito e l'ho spinto nella parte posteriore del mio cervello e ho cercato di dimenticare.

Avanti veloce a marzo del 2021. Di recente ero completamente uscito dalla nebbia delle adozioni, ho iniziato a riconnettermi con la mia cultura, la lingua, i cibi e le tradizioni coreane e ho fatto più amici coreani adottati. Ho deciso di cercarla di nuovo e vedere se c'era qualcosa di nuovo. Da quello che ho avuto come osservatore esterno, sembra sposata e ha 2 figlie adulte. Sembra anche che gestisca una fattoria di bacche. Ho deciso di scriverle di nuovo, questa volta in Hangul sperando che rispondesse meglio. Ho anche aggiornato il nome del mio profilo per includere il mio nome di nascita in Hangul, sperando che lo vedesse. Non ha mai letto il messaggio e non ho la possibilità di chiederle un'altra amicizia.

So che posso passare attraverso altri canali per trovare e contattare la mia b-mamma, ma sono un disastro. E se non riescono a trovarla? E se lo fanno e lei mi rifiuta? E se questa donna fosse lei e lei mi rifiutasse? E se fosse morta? Questa è un'altra sfida: l'assalto debilitante e paralizzante delle emozioni che mi impediscono di muovermi in entrambi i modi. Sono come un cervo catturato dai fari.

Per i genitori adottivi che leggono questo, vi incoraggio a promuovere adozioni aperte, se potete, non per i vostri bisogni e desideri, ma per i bisogni e i desideri futuri di voi bambini adottati. Cresceranno conoscendo le loro origini, la loro storia medica, la loro b-mamma o i genitori. Avranno un senso migliore della loro identità. Saranno in grado di porre domande e ricevere risposta. Ci saranno ancora traumi. Ci saranno ancora giorni ed emozioni difficili. Ma avranno una base più solida di quanto io non avrò mai. Ho 34 anni e un giorno sto annegando. Faccio fatica ad essere adottata e in questo momento, francamente, lo odio.

Giornata della memoria degli adottati

Per Giornata della memoria degli adottati Voglio evidenziare e onorare coloro che hanno tentato il suicidio e anche coloro che sono morti di suicidio. Questo è un argomento all'interno dell'adozione che richiede molta più attenzione e risorse. Perdiamo adottati a causa del suicidio perché non ci sono abbastanza supporti per riconoscere e consentire la guarigione dalle perdite che molti subiscono.

Ho scritto questo perché ho capito questo grido di aiuto da qualcuno che sto attualmente sostenendo e suona della verità che sperimentiamo nell'essere abbandonati. La nostra rinuncia non è un'azione una tantum senza conseguenze: la nostra perdita è vissuta internamente a un livello molto profondo e, per alcuni, è percepita ogni momento, ogni giorno e può diventare opprimente!

voglio andare a casa!”

Questo è il grido di un giovane che si dibatte, penzolando dal cappio creato per se stesso.

In questi momenti più vulnerabili, il dolore è così intenso e crudo che non riesce a vedere altro modo per avere un po' di pace.

Come mai arriva a questo momento?

È una vita di dolori incompresi che si accumulano, senza parole per esprimere.

È una rabbia fisica e rabbia per non aver capito perché lei lo ha lasciato, non era abbastanza bravo? È stata colpa sua?

Fin dalla tenera età il corpo si interrompe, il suo unico meccanismo di sopravvivenza.

L'amore non vince questo dolore, angoscia e confusione! L'amore non può penetrare.

Chi è lui? Come è finito qui, in un paese diverso, circondato da persone che non sono sue per natura? Questo non è quello che voleva! 

Generazioni perse: il loro trauma risiede nel suo corpo.

L'oscurità si insinua nella sua anima.

Nessuna via d'uscita? 

Soltanto speranza solleverà... la troverà. 

Quello che ricorda i suoni e i movimenti delle sue cellule del corpo.

Sarà la sua unica possibilità di vivere.

Qualcuno può aiutarlo a tornare a casa... da lei?

Allora forse avrà un senso. 

Questa perdita e questo dolore lui non capisce. 

La casa è dove vuole essere!

In onore di coloro che abbiamo perso e che hanno lottato per tutto questo, e per coloro che ancora lottano ogni giorno, non sei solo!

Pagina commemorativa dell'ICAV

risorse

Il corpo tiene il punteggio di Bessel van der Kolk
La ferita primordiale di Nancy Verrier

Pubblicazione....
Italiano
%%piè di pagina%%