Ricerca sull'adozione internazionale della Cina

Schermata 2018-10-03 a 21.53.49.png

È meraviglioso vedere più adulti adottati all'estero che esplorano le proprie origini e si aggiungono alla ricchezza della ricerca sull'adozione internazionale.

Vorrei presentarvi André-Anne Côté, un'adozione internazionale cinese cresciuta in Quebec, Canada. Ha studiato Relazioni Internazionali all'Università di Pechino. Ultimamente ha prodotto 3 articoli di ricerca molto interessanti che è disposta a condividere all'ICAV.

Il primo è un Un confronto tra le politiche di adozione tra Cina e Corea del Sud. In tutto il mondo, questi costituiscono i due maggiori paesi di invio (nascita) per i bambini tramite adozione internazionale.

Il secondo guarda Identità cinese e nazionalismo attraverso l'adozione cinese e l'immigrazione in Canada.

Il terzo indaga Cause di adozione internazionale dalla Cina.

È opportuno che leggiamo documenti di ricerca come questo da adulti adottati cinesi all'estero perché in tutto il mondo gli adottati cinesi stanno crescendo e iniziano a formarsi le proprie idee e pensieri sulle loro adozioni dalla Cina.

Come tutte le comunità di adottati internazionali per paese di nascita, cresciamo tutti fino a chiederci perché e come le nostre adozioni siano avvenute come una fase naturale nel viaggio di esplorazione delle nostre identità miste e dei nostri inizi.

Non vediamo l'ora di condividere altri documenti di André-Anne Côté in futuro. Rimani sintonizzato!

All'ICAV abbiamo compilato un elenco di ricerche condotte da accademici adulti adottati all'estero e pubblicato presso il nostro Ricerca pagina.

Diritti umani per gli adottati internazionali

Mi riempie di speranza e ispirazione vedere gli adottati internazionali crescere nella nostra comprensione del contesto più ampio dell'adozione internazionale per includere la politica, l'etica e i diritti degli adottati internazionali.

Anni fa, ho iniziato a comprendere molto poco il mio percorso di adozione, per non parlare del quadro più ampio. Con il passare degli anni, ho esplorato i miei problemi e poi, attraverso il contatto e la connessione con molti coetanei adottati, ho iniziato a realizzare le somiglianze all'interno dei nostri viaggi, indipendentemente dal paese di nascita. Alla fine, ho capito: sono solo una delle centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo, influenzata dalle politiche e dagli accordi internazionali che regolano in modo indelebile le nostre vite per sempre attraverso l'adozione internazionale. Il mio viaggio di comprensione si riflette in tutto il mondo mentre noi adulti adottati all'estero maturiamo l'enmasse e iniziamo a parlare apertamente e mettere in discussione i fondamenti dell'adozione internazionale.

Per illustrare questo punto, voglio condividere un saggio dell'adottata dello Sri Lanka, Gabbie Beckley, anche lei adottata e cresciuta in Australia. È un'assistente sociale e ha presentato questo saggio per soddisfare i requisiti dei suoi Master MSW in Social Work. Si è riunita alla sua famiglia dello Sri Lanka ed è stata adottata da una famiglia australiana che ha sempreys l'ha sostenuta e le ha permesso di abbracciare e conoscere la sua cultura di nascita.

Gabbie ha anche viaggiato ed esplorato ciò che l'adozione ha significato per lei individualmente e ora è andata oltre, per comprendere il quadro più ampio di ciò che l'adozione internazionale significa per molti di noi in tutto il mondo. Ho adorato il suo paragrafo finale in cui giustamente si chiede perché i nostri diritti umani come adottati non siano considerati oltre l'infanzia.

Leggi cosa ha da dire Gabbie e facci sapere cosa ne pensi.

GBeckley Diritti Umani in ICA

A breve sarà disponibile il nostro nuovo documento di prospettiva sulla cittadinanza degli adottati che evidenzierà la mancanza di diritti umani per gli adulti adottati all'estero negli Stati Uniti.

Italiano
%%piè di pagina%%