Adottare Paura e Vulnerabilità

di Oleg Lougheed, adottato dalla Russia negli USA. Fondatore di Superare le probabilità.

Mi è mancata la mia famiglia natale.

Volevo rivederli.

Ma non era più possibile.

Invece, dovevo accontentarmi di ciò che era.

Il telefono.

Io, ascoltando la loro voce mentre viaggiava per migliaia di miglia attraverso l'Oceano Atlantico.

Una voce piena di elementi di paura e amore.

Loro, sentendo la mia voce.

La rassicurazione di essere vivo e che le cose stavano andando bene.

L'attesa tra le chiamate è stata dura da gestire.

Ogni chiamata ha suscitato molte emozioni.

Emozioni che non ero preparato ad affrontare.

Non mi è stato insegnato come stare con le mie emozioni mentre vivevo in Russia.

Una parte di me voleva provare qualcosa di nuovo.

Mi sono rivolto ai miei genitori adottivi.

Eppure, ogni volta che giravo le spalle e aprivo la bocca, si chiudeva immediatamente.

Sentivo che condividere quelle emozioni con loro li avrebbe fatti sentire meno o come se avessero fatto qualcosa di sbagliato.

Quindi, li ho tenuti per me.

Nascosto, profondità sotto la superficie.

Invisibile.

Solo qualche tempo dopo ho potuto condividere quello che stavo passando.

La narrativa in cui credevo, facendo sentire i miei genitori meno o come se avessero fatto qualcosa di sbagliato, non mi serviva più.

Sono crollato mentre ero seduto nella mia camera da letto con la mia mamma adottiva al mio fianco.

Ripensandoci, ha giocato un ruolo enorme nell'aiutarmi a capire come provare e parlare di ciò che provavo.

La sua scelta di ascoltarmi mi ha fatto sentire al sicuro.

Le sue parole dopo che ho finito di condividere hanno fornito il conforto e la rassicurazione tanto necessari che andava bene per sentire come mi sentivo.

La sua curiosità per me e per me è diventata un trampolino di lancio per aiutarmi a sentire per gli anni a venire.

Per di più da Oleg, guarda il suo discorso su TedX, Superare le probabilità
Seguilo su Facebook, Instagram e LinkedIn @overcomingodds

Italiano
%%piè di pagina%%