Come viaggiano nel tempo gli adottati?

Schermata 09-07-2016 alle 6.31.03 am.png

Durante i miei anni di connessione con gli adottati internazionali, ho avuto l'onore di condividere i loro viaggi e di farne parte ascoltando e relazionandomi. Meno frequentemente ho colleghi maschi adottati che condividono sul nostro sito web in senso emotivo riguardo al percorso di adozione, soprattutto a lungo termine.

Richard è uno dei miei amici adottati disposto a condividere il suo viaggio di crescita, adottato in Australia e recentemente tornato nelle Filippine, per riconnettersi con la sua eredità e cultura dopo essersi riunito con la sua famiglia biologica alcuni anni prima.

Mi ha chiesto se sapevo di come altri hanno vissuto il trasferimento in madrepatria e ho risposto che conosco molti adottati coreani e vietnamiti che lo hanno fatto per un breve periodo (1 anno o giù di lì) ma non hanno letto o sentito parlare di molti altri Gli adottati filippini lo fanno...

Quindi ha condiviso volentieri le sue ultime esperienze Il trasferimento di Richard nelle Filippine. Grazie Riccardo!

Intercountry adottato nella stessa famiglia razziale

Molti nei circoli delle adozioni e nel grande pubblico ritengono erroneamente che un bambino orfano e abbandonato possa essere adottato tramite adozione internazionale in una famiglia della stessa razza: i problemi dell'identità razziale, dei sentimenti di appartenenza e delle intese culturali non sarebbero così difficili da affrontare con il crescere.

Di recente ho intervistato Prema, un'adozione internazionale, adottata in una famiglia della stessa razza, che ha sperimentato tante difficoltà quanto quelli di noi, come me, adottati in una famiglia adottiva di diversa origine razziale. Non è la prima volta che sento un'adottata esprimere questo. Immagino che sia simile all'esperienza che gli adottati nazionali hanno nel paese, adottati in famiglie della stessa razza, dove alcuni di loro mi hanno espresso che almeno per noi adottati internazionali di razza diversa dalle nostre famiglie adottive! "Le persone non possono fare a meno di notare" la differenza, mentre per coloro che appartengono alla stessa famiglia razziale, è più difficile che queste complessità siano visibili e, quindi, più difficile per gli adottati ricevere la necessaria convalida delle loro esperienze.

Per gli adottati della stessa razza, gli estranei non hanno la pelle e l'aspetto fisico a confronto per farli riflettere e porre domande, graditi o meno.

Qui è di Prema storia in modo che possa raccontarti da sola, che l'adozione internazionale è piena di altrettante complessità quando viene adottata in una famiglia adottiva della stessa razza.

L'adozione è un caleidoscopio di esperienze: dobbiamo onorare e convalidare tutte queste storie ed esperienze per ottenere una comprensione più profonda degli impatti su coloro che ne sono affetti.

Panel online: Esperienze InterCountry Adoptee

Oggi abbiamo avuto un panel online con 6 adottati internazionali che rappresentano i paesi di invio di Hong Kong, Vietnam, Corea, Bangladesh e Sri Lanka. È stato fantastico sentire la varietà di esperienze e pensieri.

Per visualizzare il pannello clicca sul link sottostante, tieni presente che nei primi 5 minuti abbiamo riscontrato problemi di rete ma da quel momento in poi il video è chiaro e comprensibile. Complimenti ai nostri compagni adottati all'estero per essere stati coraggiosi e aver parlato apertamente!

Un enorme grazie a Pascal Huynh che ha creato, diretto e facilitato questi pannelli.

Clic qui per una trascrizione della mia sezione su Perché il supporto post-adozione è importante e qui per tutte le Serie di pannelli per l'adozione online rilevanti per l'adozione internazionale.

Pubblicazione....
Italiano
%%piè di pagina%%