Jessica Davis

Avvocato e genitore adottivo Blogger

Jessica Davis e suo marito sono stati adottati dall'Uganda nel 2015 solo per rendersi conto di aver partecipato a un sistema che separava illegalmente una bambina dalla sua famiglia. Dopo un'indagine approfondita, lei e suo marito hanno preso la decisione senza precedenti di riunire il figlio adottivo con la sua famiglia ugandese.

Da allora è stata una aperta sostenitrice della riforma dell'adozione internazionale e sente un senso di responsabilità nel sensibilizzare sui molti malintesi e sul ventre oscuro che l'adozione internazionale spesso esercita. A causa delle sue scoperte, Jessica ha fatto appello alle autorità per un'indagine sull'agenzia di adozione americana, European Adoptions Consultants, Inc. (EAC) che aveva facilitato questa adozione. A seguito di tale indagine, l'EAC è stato escluso e, ad agosto 2019, uno dei suoi dipendenti si è dichiarato colpevole di accuse federali di frode sui visti, frode telematica e corruzione di giudici e altri funzionari ugandesi al fine di facilitare le adozioni illegali all'estero.

A causa della corruzione portata alla luce attraverso questo caso, il Dipartimento di Stato ha richiesto una maggiore supervisione da parte del Consiglio di accreditamento (COA) costringendoli infine a dimettersi dalla loro posizione di supervisione delle agenzie di adozione e a coinvolgere l'ente di accreditamento e mantenimento dell'adozione internazionale (IAAME) . Da allora le normative sulle adozioni internazionali in America si sono inasprite con il risultato che un gran numero di agenzie di adozione hanno perso il loro accreditamento o hanno scelto di non rinnovarlo.

Jessica è anche attualmente in procinto di scrivere una proposta affinché la United Methodist Church sia la prima organizzazione religiosa in America a prendere una posizione contro le donazioni agli orfanotrofi e il volontariato negli orfanotrofi.

Jessica ha co-fondato Kugatta, un'organizzazione senza scopo di lucro impegnata ad aiutare a riconnettere le famiglie ugandesi con i loro figli, separati da adozioni internazionali.

Pubblicazione....
Italiano
%%piè di pagina%%