I pensieri di un adottato su Haaland vs Bracken

di Patrizio Amstrong adottato dalla Corea del Sud negli Stati Uniti, Adoptee Speaker, Podcaster e Community Facilitator, Co-Host of the Janchi Show, co-fondatore di Asiatici adottati dell'Indiana

Oggi la Corte Suprema esaminerà il caso di Haaland contro Bracken.

Cosa c'è in gioco?

Il Legge indiana sul benessere dei bambini (ICWA) e potenzialmente, altre protezioni federali per le tribù indigene.

Secondo il New York Times:

“La legge è stata redatta per rispondere a più di un secolo di bambini nativi allontanati con la forza dalle case tribali dagli assistenti sociali, mandati in collegi governativi e missionari e poi collocati in case cristiane bianche.

L'obiettivo del ricongiungimento della legge - collocare i bambini nativi nelle famiglie tribali - è stato a lungo un gold standard, secondo i brief firmati da più di due dozzine di organizzazioni di assistenza all'infanzia.

Costruire la connessione di un bambino nativo con la famiglia allargata, il patrimonio culturale e la comunità attraverso il collocamento tribale, hanno affermato, è inerente alla definizione di "migliore interesse del bambino" e un fattore stabilizzante critico quando il bambino esce o invecchia fuori dall'affidamento. "

👇🏼

I Brackeen stanno combattendo questa legge perché nel 2015 hanno allevato, poi adottato, un bambino navajo e loro, insieme ad altre famiglie, credono che dovrebbe essere più facile adottare bambini indigeni.

Lo afferma la difesa “la legge discrimina i bambini nativi americani così come le famiglie non native che vogliono adottarli perché determina gli alloggi in base alla razza”. 🫠🫠🫠

☝🏼 Non mi sfugge che questo caso venga discusso a novembre, che è sia il mese nazionale di sensibilizzazione sull'adozione sia il mese del patrimonio dei nativi americani.

✌🏼 Questo caso è maggiormente indicativo dei problemi sistemici che opprimono le comunità indigene e invalidano le esperienze degli adottati.

I bianchi che vogliono adottare devono capire questo semplice fatto:

NON HAI DIRITTO AL FIGLIO DI QUALCUN ALTRO.

Soprattutto un figlio della maggioranza globale.

⭐️ Affidarci o adottarci non ti rende automaticamente una brava persona.

⭐️ Affidarci o adottarci non ci “salva” da niente.

⭐️Credere di avere il diritto di adottare o affidare il figlio di chiunque è la definizione di privilegio.

Se i Brackeen e i loro co-querelanti hanno dedicato così tanto tempo, energia e impegno a sostenere le famiglie e le comunità indigene mentre cercano di ribaltare la legge costituzionale, chissà quante famiglie avrebbero potuto essere preservate?

A tal proposito, perché non stiamo lavorando attivamente per preservare le famiglie?

🧐 Questa è la domanda di questo mese: perché non la conservazione della famiglia?

Puoi seguire Patrick su Insta: @patrickintheworld o su LinkedIn @Patrick Armstrong

risorse

La Corte Suprema ascolta il caso che sfida chi può adottare bambini indigeni

Ascolta dal vivo: La Corte Suprema ascolta i casi sulla legge sull'adozione intesi a proteggere le famiglie dei nativi americani

Sfidare l'Indian Child Welfare Act

In che modo il caso SCOTUS di una coppia evangelica potrebbe influenzare i bambini nativi americani

La Corte Suprema deciderà il futuro dell'Indian Child Welfare Act

di Jena Martin articolo che esamina le differenze e le somiglianze tra l'ICWA e la Convenzione dell'Aia sull'adozione internazionale

lascia un commento cancella risposta

Italiano
%%piè di pagina%%