Il giorno della mia adozione è l'anniversario della perdita

di Mary Choi Robinson, adottata dalla Corea del Sud negli Stati Uniti.

Questo è Choi Soon Kyu.

In questa foto ha circa 4 anni ed è recentemente rimasta orfana e malata a causa delle devastazioni della povertà.

Prima che questa foto fosse scattata, aveva una vita precedente ed era la figlia di qualcuno, la figlia di qualcuno con molto probabilmente un nome diverso.

Circa 8 mesi dopo questa foto, il 18 febbraio, verrà consegnata negli Stati Uniti, le sarà data una nuova identità e famiglia; una nuova vita che le è estranea, spaventosa e imposta. Il suo nome verrà cambiato e perderà la sua lingua e cultura in nuove.

Le sue tre identità, le sue tre vite, sono portate da traumi e perdite. Ora sono me e sopravvivo ogni giorno a tutto ciò che ha perso.

Non dirmi di essere grato o grato, o che ogni bambino merita una famiglia e una casa sicure e amorevoli.

Cerca invece di capire che mi porto dietro questo dolore e questa perdita insopportabili ogni giorno. Un dolore che non è peggiore, ma a differenza di altri lutti che non sempre si possono esprimere facilmente. Un dolore di cui non sono sicuro su come piangere e da cui molto probabilmente non mi riprenderò mai, che potrebbe avere conseguenze generazionali.

Certi giorni lotto più di altri, soprattutto quando inaspettatamente preso alla sprovvista dall'adozione.

Quindi oggi non è solo l'anniversario della mia adozione/arrivo negli Stati Uniti, ma anche l'anniversario della mia perdita. Ma sono ancora qui e sto facendo del mio meglio per ottenere il massimo da questa vita, quindi lo celebrerò.

Se desideri leggere di più da Mary, la sua tesi di Master è inclusa in Ricerca ICAV pagina - Vivere una vita parallela: memorie e ricerche di un adottato coreano transnazionale.

lascia un commento cancella risposta

Pubblicazione....
Italiano
%%piè di pagina%%