Comprato e venduto, questa è adozione!

di Lina Vanegas adottato dalla Colombia negli Stati Uniti. Puoi seguire Lina su Instagram @linaleadswithlove o su Twitter @LinaLeadsWLove

Quando si parla di adozione è importante essere onesti e trasparenti ed evitare di ricoprire di zucchero le cose o inserire positività tossica o propaganda di adozione.

La realtà è che molte persone non capiscono veramente l'adozione, cosa comporta, cos'è e gli impatti, il trauma, il dolore e la perdita.

Per scomporlo, sono stato comprato e venduto nel 1976. Ho perso tutto e la mia identità è stata cancellata. Questo è straziante e devastante per me. È difficile avvolgerci la testa. Sinceramente non riesco a capire come sia potuto succedere. La cosa tragica è che io sono uno dei milioni. Sì MILIONI DI S. Ci sono circa 7 milioni di adottati e sfollati e il numero è in crescita. 2 milioni di noi sono adottati all'estero.

Ho appena visto un commento su Facebook ieri sera che elogiava un genitore adottivo bianco per aver condiviso una storia adottiva positiva e hanno anche affermato che abbiamo bisogno di storie di adozione più positive. Se quello che vuoi è positivo, allora l'adozione non è l'argomento da equiparare ad esso. C'è sempre trauma, dolore e perdita con l'adozione, indipendentemente dalle circostanze. Questo è un dato e una garanzia. Quando parliamo di adozione, dobbiamo essere onesti su ciò che comporta. Non è bello, una favola, arcobaleni, confettini e unicorni.

Sono stato comprato e venduto nel 1976. Questa è la mia esperienza vissuta.

Puoi leggere gli altri articoli di Lina condivisi qui su ICAV:
Demistificare la stigmatizzazione di Adoptee Suicide

Una risposta a "Bought and Sold, This is Adoption!"

lascia un commento cancella risposta

Pubblicazione....
Italiano
%%piè di pagina%%