La solitudine della perdita della madre

di Mila Konomos, adottato dalla Corea del Sud negli Stati Uniti. Poeta, artista, attivista.

Mila con il suo bambino, abbracciando tutto ciò che era perduto per lei da piccola, separata dalla madre.

Sto elaborando molto la solitudine di #MotherLoss ultimamente.

Intellettualmente, so cosa coltivare il dialogo interiore. So di non essere solo. So di avere persone nella mia vita che si prendono cura di me e mi apprezzano.

Ma questa solitudine è più profonda di quella.

Questa solitudine è la solitudine della Madre Perdita.

Mi sento così solo così spesso perché non ho una Madre.

Ho perso la mia prima madre a 5 giorni.

Ho perso mia madre adottiva a 6 mesi.

Sono cresciuto con una madre che non riusciva a vedere il mio trauma. Quindi, non sapeva come amarmi o confortarmi attraverso la perdita, il dolore e il dolore della mia adozione.

Mi sento solo perché sono sempre stato solo nel mio dolore e nel mio dolore.

Mi sento solo perché ho passato la maggior parte della mia vita a piangere da solo.

Mi sento solo perché raramente ho saputo cosa significa non essere soli, non solo fisicamente ma anche emotivamente.

Mi sento così solo così spesso, perché Mother Loss è una perdita che rimane per tutta la vita.

Non c'è modo di sostituire una Madre Perduta.

Nessun altro al mondo può compensare una Madre Perduta.

Una sola Madre mi ha portato nel suo stesso corpo. Il battito del cuore, il respiro e la voce di Only One Mother sono stati ciò che ho sentito per 9 mesi. Il suo profumo, il suo viso erano come il mio.

Di recente ho visto un documentario durante il quale il narratore ha detto: "I bambini pensano di essere parte di chiunque siano dentro".

Questo è profondo nel contesto degli Adopti separati dalle nostre madri quando erano bambini. Dobbiamo aver sperimentato la separazione dalle nostre madri quasi come se fossimo strappati in due, strappati a noi stessi. Divisi violentemente.

Devo permettere a me stesso di soffrire per questa perdita della madre. È eterno. Anche 12 anni dopo la riunione, Mother Loss rimane. Non potrò mai riavere la Madre che ho perso. Non riesco a recuperare gli oltre tre decenni della mia vita in cui sono stato perso, aggravato dalla perdita della lingua, della cultura e della geografia.

C'è un dolore e una solitudine difficili da descrivere quando trovi quello che stavi cercando da tutta la vita eppure ti sfugge ancora tra le dita.

Questo dolore di essere così vicino eppure ancora così lontano.

Come se guardassi da una finestra ma non riuscissi mai a entrare.

Mila con suo figlio e un libro speciale per bambini coreano intitolato "Waiting for Mama".

Per saperne di più su Mila, seguila sul suo sito web, L'imperatrice Han. Il suo ultimo album di poesie Santuario uscirà a maggio 2021.

#adoption #transracialadoptee #adoptionreunion #adoptee #adoptionstrauma #adoptionloss #adopteevoices

lascia un commento cancella risposta

Pubblicazione....
Italiano
%%piè di pagina%%