Famiglia e Natale

Questo è l'unico periodo dell'anno in cui mi viene in mente che non ho quella famiglia d'infanzia con ricordi e vicinanza incredibili. Ho sempre desiderato, come solo alcuni altri adottati possono sapere, quel senso di famiglia in cui mi sento desiderato, amato, amato profondamente. So che la mia famiglia, come tante altre, non è mai perfetta, ma più invecchio, più vedo la mia infanzia nella mia famiglia adottiva e posso solo ricordare il dolore che mi ha creato. L'adozione dovrebbe essere felice, no? È ciò che viene rappresentato. Ma so di aver avuto momenti di felicità nella mia - è così difficile da ricordare perché quando invecchio e rivivo tutto di nuovo attraverso i miei figli, mi rendo conto del livello di abbandono e trauma causato dalla mia famiglia adottiva, che avrebbe potuto stato evitato.

Come faccio a superarlo? Dovrei? O accetto che sarà sempre... sì, fa male sotto la superficie, trasuda dolore ogni volta che devo pensare alla "famiglia adottiva". Sono abbastanza grande ora per capire che questo dolore fa parte di ciò che sono. Non se ne andrà, ma posso sostenere e onorare ciò che ho dovuto fare, per superarlo: essere funzionale, stabile, amorevole.

Guarire non significa che il dolore si ferma e scompare. Guarire significa che sono arrivato ad accettare la verità. Non mi siedo più dentro annegando o reagendo. Ho imparato modi migliori per gestire le mie emozioni. Ho imparato ad avere dei limiti e a non dare oltre ciò che sono disposto a fare. Ho imparato che va bene rimanere fedele alle mie esigenze. Ho imparato ad accettare ciò che non può essere cambiato ma a cambiare ciò che posso. Posso accettarli così come sono e sapere che non sono capaci, anche se lo volessero. Devo darlo a me stesso. Amore, connessione, accettazione, nutrimento. 

Il Natale, come il Ringraziamento per gli americani, è un periodo in cui, come adottato, provo quei sentimenti tristi per quello che avrei potuto avere ma non ho avuto. So che la realtà delle riunioni è che anche la bio famiglia, se mai le trovo, molto probabilmente non sarà mai in grado di soddisfare il mio bisogno emotivo di "famiglia". Quindi, questo Natale, porterò i miei figli e mio marito vicino e farò tesoro di ogni momento che avrò con loro perché sono l'unica vera famiglia che avrò mai! Sono grato di essere stato in grado di guarire abbastanza da avere una relazione d'amore e diventare io stessa madre e dare ai miei figli ciò che non ho mai avuto. Questa è stata la benedizione della mia vita e sarà il mio obiettivo questo Natale!

lascia un commento cancella risposta

Pubblicazione....
Italiano
%%piè di pagina%%