La verità sull'adozione internazionale

La prima parte di questo articolo è scritta da Jessica Davis, madre adottiva negli USA che ha adottato dall'Uganda. Ha scritto di recente e volevo condividere i miei pensieri in risposta ai suoi.

Namata

di Jessica Davis

Una madre senza opzioni disponibili in realtà non ha scelta quando si tratta di lasciare che sua figlia vada su un "programma educativo”.

Suo figlio riceve "adottato” mentre il programma educativo era il risultato di disperazione, avidità, ignoranza e corruzione.

Un'agenzia di adozione avida che ha scelto di guardare dall'altra parte su come i bambini stavano entrando nel sistema per l'adozione.

Genitori adottivi ignoranti che non hanno compreso appieno il problema prima di provare a "aiuto”.

Un intermediario disperato che ha scelto di “curva” la verità e sfruttare le famiglie vulnerabili dell'Uganda per portare il cibo in tavola.

Giudici corrotti e altri funzionari governativi che si preoccupavano più di riempirsi le tasche che del benessere di un bambino.

L'idea sbagliata di "una vita migliore” ha condotto tutti i soggetti coinvolti lungo un percorso che ha contribuito a cancellare quasi l'identità di una bambina, la cultura ei legami con la sua famiglia.

L'amore dei genitori adottivi che non si basava esclusivamente sul fatto che un bambino facesse parte della loro famiglia li ha aiutati a vedere oltre le bugie e l'ha aiutata a tornare a casa.

Il coraggio di un bambino nel parlare ha permesso di capire la verità.

Continuare a consentire ai bambini con famiglie di essere adottati inutilmente e sottoposti a una vita di traumi e perdite a causa della separazione da tutto e da tutti coloro che hanno conosciuto e amato, dalla loro identità all'interno di quell'unità familiare è disumano.

Ogni volta che vado a trovare Namata e la sua famiglia, queste sono le cose che mi passano per la mente.

Tutto ciò che era QUASI perso e cancellato.

4 bambini su 5 che vivono in istituti in tutto il mondo hanno famiglie da cui potrebbero tornare a casa.

Ignorare questa crisi di separazione familiare continuerà solo a garantire che 4 volte su 5 bambini come Namata saranno adottati e separati dalle loro famiglie inutilmente.

Soggetto a una vita di traumi e perdite INUTILE.

Se l'adozione riguarda il benessere del bambino, perché ci preoccupiamo del suo benessere solo nella misura in cui finisce in una nuova famiglia?

Gli adottati hanno 4 volte più probabilità di tentare di togliersi la vita, quindi a chi viene data priorità il benessere quando ignoriamo consapevolmente la verità e continuiamo con l'adozione internazionale come è oggi?

Conoscere meglio. Fare meglio.

Jessica Davis

La risposta di Lynelle a Jessica:

Essendo un'adozione internazionale separata per sempre dalla mia famiglia, queste foto mi fanno venire le lacrime agli occhi. La scorsa notte ho sognato mio padre biologico: era la prima volta che era presente nei miei sogni. Di solito è mia madre. Vedere tua figlia circondata da persone che la rispecchiano, sono il suo clan e avere il suo luogo di appartenenza è così bello! So quanto crepacuore, perdita e dolore inespressi, smarrimento e desiderio le hai impedito!

Il tuo dolore ogni giorno è il dolore che avrebbe vissuto con tutta la sua vita se fosse rimasta adottata.

Lynelle Long

Grazie per essere una mamma che ha fatto ciò che è nel suo interesse! Che regalo le hai fatto per fermare quel dolore inutile! Mi dispiace solo che tu ti senta tuo ed è la prima volta che capisco davvero quanto debba essere doloroso per te e per il resto della tua famiglia.

Vorrei che altri genitori adottivi potessero capirlo. ioo è il tuo dolore o il nostro che esiste con l'adozione internazionale ma tanti scelgono di salvarsi dal dolore, invece del bambino. Sei uno dei pochi che conosco che ha scelto di accettarlo per te stesso e fare ciò che è giusto ed etico!

È semplicemente bellissima e merita di essere al suo posto!

Condiviso con il permesso di Serena e Namata.

Una risposta a "The Truth About Intercountry Adoption"

lascia un commento cancella risposta

Italiano
%%piè di pagina%%