Impatti della politica del figlio unico

La seguente opera d'arte è fornita dall'adottato ospite del liceo, FUYI. FUYI è nata in Cina nel 2002 e adottata in America all'età di 11 mesi. Ha completato questo portfolio di opere d'arte come parte dei suoi requisiti per un corso di collocamento avanzato al liceo. FUYI fornisce una piccola descrizione dopo ogni pezzo per descrivere di cosa tratta l'opera d'arte.

Sfortuna

Questo pezzo parla semplicemente della morte, della perdita e di tutte le "sconosciute" della mia vita. La mano di una madre che cerca sempre la mano del suo bambino. La figura sdraiata rappresenta quei sacrifici per la raccolta umana. Simboli cinesi della sfortuna notati in questo pezzo, l'orologio, il numero 4, le bacchette nel cibo non finito... I simboli della sfortuna per la Cina non sono sfortunati in altre parti del mondo. Rimuovere con la forza i bambini dai loro antenati uccide il futuro della cultura. È tutto molto simbolico.

Emozioni crude

“Un filo rosso invisibile collega coloro che sono destinati a incontrarsi, indipendentemente dal tempo, dal luogo o dalle circostanze. Il filo può allungarsi o aggrovigliarsi, ma non si spezza mai”.

Un collage di mappe mentali delle mie emozioni e pensieri che sono in mostra affinché tutti possano vederlo. Viene incollata una piccola raccolta di biscotti della fortuna che si riferiscono ai miei sentimenti. Le stampe rosse e blu sono la sagoma del mio padre biologico. L'uomo biologico della mia vita si strappa il cuore per la sua perdita. Di nuovo, mio sconosciutoS.

Notti di dicembre

Questo pezzo è stato il mio primo schizzo in assoluto per il mio requisito di posizionamento avanzato per la revisione da parte del College Board, la prima volta che ho disegnato i miei sentimenti di adozione. Sono rappresentato nel mezzo. Dietro di me ci sono le sagome dei miei genitori biologici e la strada su cui sono stato abbandonato. I quadrati sono pieni di identificatori: impronte di dita, piedi e mani e parole cinesi che mi rappresentano come un bambino abbandonato. Qui si accenna alla mia genetica e alla possibilità di prelievo di organi.

L'ecografia

La figura rappresenta sia me che mia madre biologica. Sto fluttuando e un po' perso. Le nostre dita avvolte dal filo rosso che unisce noi e il bambino di “3 mesi” nell'ecografia. Sulla destra, mostra un feto e il suo cuore che non batte più. Avrei potuto essere io, se mia madre biologica non mi avesse protetto dai funzionari del governo. (Ispirato da Peng Wang).

Questa opera d'arte rimane di proprietà di FUYI (c) 2019 e non può essere riprodotta o stampata da nessuna parte senza chiedere il permesso.

lascia un commento cancella risposta

Pubblicazione....
Italiano
%%piè di pagina%%