due vite, dos vidas

sono una persona
e io sono un altro
le mie interiora sono occupate
come la rumorosa strada sottostante
le corna suonano il clacson
autobus di vite spagnole
passa la mia finestra

la gente mi guarda in modo divertente
mentre cammino in mezzo alla folla
sembro come loro
la mia faccia castellano
ma i miei vestiti
e il modo si intromette

mi parlano
disposto a credere
sono semplicemente eccentrico
un brutto anatroccolo spagnolo
e io deludo
con sguardi vuoti
alza le spalle imbarazzato
un elefante
in autostrada

sono miei
ma scorrono intorno a me
a volte rischio l'orgoglio
mentre cammino in mezzo a loro
sono come loro
sono come me
Dopotutto!

sono un insider
in vacanza
in una terra straniera
pieno di gente che balbetta
la mia lingua madre
alle mie orecchie sorde
la mia anima
non sa da che parte girare
nel tumulto

tante onde
scuoti la mia piccola barca
non c'è tempo
per assorbire qualcuno
prima di un altro
si schianta contro di me
sto vivendo due vite
prima della mia spalancata
occhi senza parole

due vite, dos vidas
mi boreal interior collection
J. anche granada, españa

(c) j.alonso 2019

Le poesie di j.alonso non possono essere riprodotte, copiate o distribuite senza il consenso scritto dell'autore.    

lascia un commento

Pubblicazione....
Italiano
%%piè di pagina%%