Opere d'arte inviate per il concorso per copertine Il colore del tempo

All'inizio di quest'anno, si è tenuto un concorso artistico tra gli adottati internazionali australiani per il nostro prossimo libro, Il colore del tempo, il seguito di Il colore della differenza.

Abbiamo ricevuto una vasta gamma di opere d'arte e siamo rimasti sorpresi dalla profondità dei messaggi ritratti sull'essere un australiano adottato all'estero. È importante condividere quest'opera d'arte perché è raro vedere una gamma così ampia che esprima visivamente così tanto, in uno spazio, da adottati internazionali. Un enorme grazie a tutti coloro che hanno partecipato e per aver dato il permesso di condividere questo con la comunità più ampia!

L'opera d'arte vincente da cui abbiamo basato il design della copertina del nostro nuovo libro, è stata creata da un artista invecchiato maturo, Lan Hopwood, adottato vietnamita che ha scritto questo per spiegare la sua presentazione:

L'immagine del bambino è 'radicata' in un paesaggio australiano (sono cresciuto nel paese del NSW con paddock, ecc.), scherma fatiscente che ricorda il viaggio spezzato di un adottato, l'intensità nel volto di quel bambino – identità perduta. Preso tra due mondi mentre il tempo passa. Il fiore d'erba cattura l'immagine di un bambino immerso nella luce del sole, il viso sollevato nell'innocenza, nella gioia e nella speranza. Mappa globale che mostra la diaspora degli adottati internazionali.

Ha anche presentato un altro pezzo e ha scritto:

Passato e presente. Un bambino spedito come un carico in un'altra terra e nel tempo e fino ai giorni nostri, una madre vive la sua vita quotidiana con le tensioni delle decisioni passate e dei traumi impressi sul suo viso. Una vita in cui quella bambina avrebbe potuto entrare se fosse rimasta. Gli occhi del bambino di tristezza e smarrimento che parla di adottati internazionali e della loro ricerca di identità.

Le opere d'arte presentate al concorso da altri adottati internazionali australiani sono mostrate di seguito in ordine casuale:

di Yasmin Cook, Sth adolescente coreano adottato, che ha scritto:

La mia opera d'arte è un riflesso di come mi sento riguardo alla vita. La famiglia è centrale e vedo la lingua dei messaggi di testo SMS di 'ILY' – “Ti amo” nella parola di 'Fam ILY'. Lo sfondo riflette una mappa del mondo con la Corea del Sud in cima al triangolo e l'Australia in un altro angolo. Le parole che circondano il design sono sincere e sincere e riflettono il mio viaggio personale come adottato all'estero.

di Rosa Potter, giovane adulto adottato cileno, che ha scritto:

La rappresentazione delle Ande con foglie di gomma per rappresentare l'Australia; le sagome colorate rappresentano le differenze di colore.

di Rebecca Springett, Sth coreano giovane adulto adottato, che ha scritto:

Le mani rappresentano una madre e un bambino insieme che mostrano una sensazione sicura e protetta. Tenersi per mano mostra questa fiducia e protezione reciproca. Ogni fiore rappresenta gli adottati internazionali, ad esempio, il fiore di pruno è il fiore nazionale di Taiwan. Il cerchio di fiori sono insieme come uno e sono sempre lì l'uno per l'altro. Volevo mostrare unità con ogni paese e mostrare come siamo tutti supportati dall'Australia (Australian wattle).

di R'bka Ford, adolescente etiope adottato, che scrisse:

Dall'angolo, le occhiaie interne rappresentano l'essere in un luogo in cui non capivo cosa stesse succedendo, quindi le linee sono spesse e nere. Poi, gradualmente, man mano che la tecnica di disegno diventa più chiara, so un po' dove sto andando e con chi sarò. I petali rappresentano me che faccio esperienza di cose nuove in Australia e sboccio ed esploro, fino a quando alla fine non mi spezzo nella mia persona unica come una combinazione di due luoghi.

di Geetha Perera, Adottato di età matura dello Sri Lanka:

di Jessie Cooper, adolescente cinese adottato, che ha scritto:

A volte mi sento come un cubo di Rubik in frantumi. Tutto il mio essere non appartiene a questo posto. Dovrei tornare in Cina in un orfanotrofio dove ero originariamente. Un intero cubo di Rubik è la mia VITA!

Questa Strada dell'Ispirazione è un percorso che continuerò a percorrere per superare tutti i miei problemi.

Certi giorni il mio cuore fa così male che vorrei solo chiudermi.

di Tia Terry, Sth coreano maturo invecchiato adottato:

Una serata con Drysdale

Presunzioni automatiche: autoritratto

Stampa Linoleografia: ispirata all'arte tradizionale coreana

di Gabby Malpas, cinese matura invecchiata adottata:

Non ti amerò per molto tempo
Le donne asiatiche sono state 'feticizzate' dalla società occidentale per decenni. Erano anni che non era accettabile vedere le altre razze allo stesso modo, eppure questo atteggiamento persiste.
Devo ammettere vergognosamente che non ho fatto nulla per combatterlo quando ero più giovane e probabilmente l'ho persino abilitato in alcuni casi.

Topsy Turvy – Un pesce fuor d'acqua
Come adottato transrazziale la mia differenza è ovvia. Mi sembra sempre di non appartenere alla mia famiglia. Ma quando ho viaggiato attraverso l'Asia, è ovvio che anche io non appartengo a quel paese. Non sono solo barriere linguistiche, sono vestiti, manierismi e comportamenti.
Mi sento costantemente sotto esame.
Questo è qualcosa a cui mi sono abituato ora. Non ne conosco di diverso.
Le ninfee blu sono associate alla "conoscenza" nella cultura buddista cinese

Sei sicuro?
Guarda attentamente questa immagine: a prima vista sembra una scena di giungla tropicale da qualche parte esotica. Le roselle cremisi, le viti del frutto della passione, le begonie e le orecchie di elefante si trovano in molti cortili di Sydney. La maggior parte degli asiatici sperimenta il razzismo nella propria vita. Come adottato transrazziale ero più sensibile a questo perché crescendo non ho avuto il vantaggio di tornare a casa da una famiglia che mi assomigliava o condivideva la mia esperienza. Gli incidenti raccontati agli adulti sono stati accolti con "non è successo a me, devi averlo immaginato", o "sono sicuro che non intendevano sul serio". Quindi sono cresciuto con molti dubbi su me stesso, ansia e rabbia.
Per favore ascoltaci. Anche se questa non è la tua esperienza perché dubitare che non sia la nostra?

Daltonico
Un titolo ironico per un'esplosione di colori.
Questo è un gentile rimprovero alla "cecità ai colori", specialmente nei confronti degli adottati transrazziali. Le persone non fanno male quando ci dicono: “Non vedo il colore“, ma è dannoso perché è una negazione della nostra differenza e delle nostre esperienze. Abbiamo e continuiamo ad avere un'esperienza di vita completamente diversa da quella delle nostre famiglie adottive ma anche da altre razze che fanno parte delle loro stesse famiglie. Non ci adattiamo facilmente a nessuno dei due mondi e una volta raggiunta l'età adulta e ci allontaniamo dai nostri ambienti sicuri, spesso veniamo catapultati in un mondo di razzismo e dolore a cui siamo completamente impreparati.
Il colore conta. Riconoscere che lo fa e dare a tuo figlio gli strumenti per navigare nel mondo come una persona di colore è fondamentale.

Grazie a tutti gli artisti partecipanti!

Il copyright di tutte le opere d'arte qui mostrate appartiene all'artista. Nessuna parte di esso in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo può essere riprodotta, archiviata in un sistema o trasmessa senza previa autorizzazione scritta. Le richieste devono essere inviate all'ICAV che richiederà il permesso dell'artista per qualsiasi richiesta.

3 Risponde a “Artwork Submitted for The Colour of Time Cover Competition”

Lascia una risposta a Jenny cancella risposta

Italiano
%%piè di pagina%%